// archivi

Mondo

This category contains 32 posts

Rapporto Clima: Combustibili Fossili al BANDO!

  Domenica 2 novembre l’IPCC, la conferenza intergovernativa sui cambiamenti climatici sponsorizzata dalle Nazioni Unite, ha pubblicato un rapporto dopo una settimana di incontri e discussioni a Copenaghen, in Danimarca. Le conclusioni dell’IPCC contenute nel documento sono molto nette: entro il 2050 più di metà dell’energia del pianeta dovrà essere prodotta da fonti a basse emissioni di inquinanti [...]

Allarme Onu, “Effetto serra oltre ogni record”

Il nostro pianeta versa in pessime condizioni di salute. E la causa è una sola: l’uomo. I volumi atmosferici dei gas a effetto serra e le concentrazioni dell’anidride carbonica sono giunti ad un nuovo record nel 2013, gli oceani sono stati colpiti da un’acidificazione “senza precedenti” e, se cio’ non bastasse, le concentrazioni sono cresciute [...]

Giornata Mondiale della Terra 2014: trasformare le città per creare un futuro sostenibile

Oggi, 22 aprile, si celebra la Giornata Mondiale della Terra (in inglese Earth Day), la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. Nata come movimento universitario, nel tempo la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo di primaria [...]

Inquinamento in Pianura Padana: si perdono fino a tre anni di vita

La pianura padana è l’area più inquinata d’Europa. Se in media ogni cittadino dell’Unione europea perde 8,6 mesi di vita a causa dello smog, in Pianura Padana si arriva anche a 2-3 anni di vita. L’allarmante dato emerge dai risultati del programma Cafe (Clean Air For Europe) della Commissione europea che ha valutato gli effetti del Pm [...]

QUALCUNO SPIEGHI A RENZI CHE IL VINCOLO DEL 3% E’ ORMAI SUPERATO DAL FISCAL COMPACT

Sarebbe il caso che qualcuno, tra i suoi più stretti collaboratori, spiegasse a Renzi che insistere sul recupero di qualche decimale tra il 2,6% ed il 3% del rapporto tra deficit e Pil non ha alcun senso, stante la pendenza sul capo del nostro paese dei nuovi vincoli di bilancio imposti dal “Trattato sulla stabilità, [...]

Rivalutazione quote Bankitalia: denunce a 130 Procure

Reati ipotizzati: peculato, danno erariale, aiuti di stato mascherati alle banche per 7,5 miliardi. Rischio su oro e riserve.           ROMA (WSI) - Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Adusbef e Federconsumatori, che depositeranno un esposto-denuncia lunedì prossimo 3 febbraio a 130 Procure della Repubblica ipotizzando tra gli altri, il reato di peculato; [...]

Quei dirigenti ministeriali: così numerosi e iperpagati

È difficile stabilire la retribuzione di un dirigente ministeriale. Un confronto con una democrazia efficiente può aiutare. I dirigenti di vertice italiani sono pagati tra il 50 e l’80 per cento più di quelli britannici e sono più numerosi. Una differenza indifendibile.   La spesa per gli organi legislativi, che ho analizzato nelle puntate precedenti, è [...]

IL SESTO CONTINENTE

No, non è l’Antartide. Si chiama Pacific Trash Vortex, una discarica a cielo aperto formata per l’80% da plastica. Secondo le ultime stime ha un’estensione pari a due volte gli stati uniti, è profondo quasi 30 metri e il suo peso ha raggiunto 3,5 milioni di tonnellate. L’Oceano Pacifico e i suoi abitanti sono infatti le [...]

Earth Overshoot Day

In 8 mesi l’umanità ha esaurito il budget della Terra di un anno Il 20 Agosto è l’ Earth Overshoot Day che segna la data in cui l’umanità ha esaurito il suo budget ecologico per un anno. Questo significherà che stiamo vivendo oltre il limite. Dopo questa data manterremo il nostro debito ecologico prelevando stock [...]

Gli scienziati non hanno più dubbi: il cambiamento climatico è di origine antropica

Clima. Il 97% delle ricerche scientifiche respinge il negazionismo climatico, solo lo 0,7% lo appoggia. La ricerca Quantifying the consensus on anthropogenic global warming in the scientific literature, pubblicata oggi su Environmental Reaserch Letters dell’Iop – Institute of Physics, è un vero e proprio macigno gettato sulle teorie degli ecoscettici che vorrebbero far passare il [...]

Il mondo continua ad investire sulla guerra

Il totale della spesa militare mondiale (1750 miliardi di dollari equivalenti al 2.5% del PIL mondiale) costituiscono il massimo storico dal punto di vista del totale nominale, ma sperimentano per la prima volta dal 1998 una leggera derescita in termini reali: 0,5% in meno rispetto all’anno scorso. Per il SIPRI, nel 2012, i Governi di [...]

Giornata Mondiale della Terra: oggi e’ l’Earth Day 2013

Oggi, 22 aprile 2013, si celebra come ogni anno la Giornata Mondiale della Terra, conosciuta a livello internazionale come Earth Day e giunta oggi al proprio 43esimo anniversario.    Il primo appuntamento con la Giornata Mondiale della Terra ebbe luogo nel 1970 e diede origine al movimento ambientalista moderno. 20 milioni di americani scesero in piazza [...]

La spartizione dell’Africa: il great game del futuro

Quella che era una un’idea di nicchia, riservata a riviste specialistiche e think tank, è ormai diventata mainstream: uno dei great game dei prossimi anni avrà come palcoscenico l’Africa, il continente che, per usare le parole dell’Economist, è passato da «hopeless» a «hopeful» nel giro di un decennio, grazie a una combinazione di fattori: l’apertura [...]

Draghi usa il blocco della liquidità

Il “blocco della liquidità” attuato dalla BCE a Cipro è un atto di straordinaria gravità, le cui conseguenze devono essere studiate attentamente. La decisione di Mario Draghi si concentra su due aspetti: prima di tutto la BCE non alimenta più la Banca centrale di Cipro di contante, in secondo luogo interrompe le transazioni tra le [...]

La Francia in Mali vince ma pensa solo a se stessa

La decisione della Francia di prolungare la permanenza della truppe in Mali è dovuta a una seria constatazione strategica: il territorio non potrà essere messo in sicurezza se non prima di anni di controllo militare. Il rischio di conflitti interetnici, e addirittura intertribali, è molto alto. Manca, cioè, ancora quel soggetto “monopolizzatore della violenza” in [...]

Scandalo marò

Inaccettabile, indecorosa, oscena. Sono solo alcuni degli aggettivi che ci vengono in mente per descrivere la vera e propria catastrofe diplomatica del nostro governo sul caso dei marò, costretti a tornare in India alla fine di un balletto che ci ha ridicolizzati davanti agli occhi di tutto il mondo. La gestione della crisi è stata [...]

Quattro cittadini bulgari si danno fuoco per protestare contro l’austerità ed i diktat della troika

È un sacrificio estremo quello in corso in Bulgaria da parte dei cittadini che si immolano in segno di protesta contro corruzione, crisi economica e aumento delle tariffe elettriche volute dall’ex premier Boiko Borisov e dai governi passati su ordine dei tecnocrati di Bruxelles. Da parte sua il nuovo esecutivo tecnico guidato dal primo ministro [...]

Colossale Rapina In Banca a Cipro

Colpo di scena sabato a Cipro. Colossale rapina in banca. Il governo aveva annunciato giovedì congiuntamente alla UE e alla Troika un salvataggio delle banche da 17 miliardi, una cifra pari al PIL dell’isola (ma le passività totali delle banche cipriote sono 8 volte tanto). Sembrava quindi un salvataggio con soldi della UE, a dispetto delle [...]

C’è una guerra in Mali

Articolo del 27 gennaio 2013 Ieri l’esercito francese e quello del Mali hanno riconquistato Gao, una città di 80 mila abitanti caduta l’anno scorso nella mani dei ribelli e diventata da allora una specie di capitale degli islamisti. I media francesi hanno scritto che si tratta della «prima grande vittoria» dell’operazione “Serval”, che è cominciata l’11 [...]

Il paradosso degli italiani più “ricchi” dei tedeschi

La Banca centrale europea ha raccolto dati dalle 17 banche nazionali dell’area euro per un report sulla «distribuzione del patrimonio» tra i cittadini del continente. Il lavoro va avanti dal 2006 e i risultati sarebbero già disponibili – ma da Francoforte si comunica che «il report verrà trasmesso in aprile, per non influenzare il dibattito [...]

Basta chiamarla crisi, il rischio è la bolla europea

BRUXELLES – «Tutto troppo lento, il percorso è troppo lento». Il clima del Consiglio europeo è quello dei giorni peggiori. La divisione fra cuore e periferia dell’eurozona è sempre più elevata. La strada da intraprendere è poco chiara anche a chi dovrebbe essere il leader in grado di portare l’eurozona fuori dalla più grave crisi [...]

Alla conquista dell’acqua globale: “ecco i nuovi baroni dell’acqua”

Nel dicembre 2012 Sandra Postel, l’esperta di acqua del Progetto Globale per le Politiche Idriche, scrivendo sul National Geographic a proposito di “irrigazione su piccola scala con semplici secchi, pompe non costose, sistemi d’irrigazione a goccia e altre attrezzature che permettono alle famiglie di agricoltori di poter far fronte a stagioni secche, crescere i raccolti, [...]

Cina: colpire il mattone per disegnare il futuro del Paese

Pechino – Venerdì. Il Consiglio di Stato cinese  annuncia una serie di misure per raffreddare il mercato immobiliare. Lunedì. Le imprese del settore perdono in media il 9,5 per cento sulla piazza di Shanghai e tirano giù con sé tutta la borsa (- 3,7 per cento) e mezza Asia. In tre giorni il mondo scopre [...]

Il gas libico e l’infinito braccio di ferro con Mosca

È assodato che la situazione in Libia si sta facendo più difficile di settimana in settimana, e che la chiusura delle forniture per il gasdotto Greenstream da parte di Eni è stata dovuta principalmente a questioni di sicurezza. C’è da credere alla versione di Eni: a parte le dichiarazioni stesse dell’azienda, è chiaro che alla [...]

L’austerity piace a Berlino, ma solo quella degli altri

Molti tedeschi ritengono che l’austerity non sia un’idea tedesca, ma l’unico male necessario e possibile. Euro o non euro, se i paesi del Sud Europa si sono macchiati di colpe economiche, l’austerity sarebbe il rimedio imprescindibile per rimettere in sesto il bilancio. Forti di tanta convinzione, tra Berlino e Francoforte ci si stupisce del fatto [...]

La Polonia frena: l’euro non è più l’eldorado

Per la Polonia l’euro può attendere. Almeno fino al 2015, per la precisione. La decisione è stata presa. Prima ci dovranno essere le elezioni politiche e presidenziali, previste proprio fra due anni. A dare la conferma è stato il presidente Bronisław Komorowski. «Perché dobbiamo adottare l’euro adesso? Non c’è alcuna fretta», ha detto. Non solo. [...]

Testimonianze dalla Grecia

In effetti non ci si capisce piu’ nulla, vai in rete e le ultime notizie che trovi della Grecia risalgono a Novembre del 2012. Non e’ successo piu’ nulla dopo ? Difficile crederci. Da  qualche giorno questo blog ha iniziato a diffondere notizie su quanto accade in Grecia, notizie raccolte in rete, quasi di straforo, [...]

Grida sulla Grecia e sussurri sull’Italia

  Circola in rete, in molti siti di informazione alternativa o presunta tale, una notizia bomba: un drammatico documento di 50 economisti, compreso Hans Werner Sinn, consigliere della Merkel,  sarebbe stato inviato al consiglio d’Europa e alla Bce per proporre un’uscita del Paese dalla moneta unica: «La Grecia deve uscire subito dall’euro, svalutando la sua moneta [...]

La nostra terra, le nostre vite

MELBOURNE – Le nazioni ricche – o gli investitori lì basati- dovrebbero comprare terreni agricoli nei paesi in via di sviluppo? Questa domanda è posta in Transnational Land Deals for Agriculture in the Global South (1), un rapporto pubblicato l’anno scorso da Land Matrix Partnership, consorzio di organizzazioni non governative e istituti di ricerca europei. Il rapporto [...]

Che cosa succede in Grecia?

  La Grecia è crollata, definitivamente, sotto il peso dei debiti contratti con la BCE. Stanno assaltando i supermercati. Ma non si tratta di banditi armati. Si tratta di gente inviperita e affamata, che non impugna neanche una pistola, con la complicità dei commessi che dicono loro “prendete quello che volete, noi facciamo finta di [...]

Argomenti

Online

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N. 62 del 02.03.2001. L'autore (o il sito) non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da Internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via mail. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazione nel tempo.